PERCORSO://A Firenze, per i vent’anni con il quotidiano in classe

A Firenze, per i vent’anni con il quotidiano in classe

Era obbligatorio essere presenti al lancio del ventesimo anno di vita del Progetto Il Quotidiano in classe dopo,appunto, vent’anni di ininterrotta fedele adesione .
I ragazzi della IIA del Liceo Artistico, che inizieranno il progetto per la prima volta a novembre, sono stati protagonisti del meraviglioso pomeriggio a Firenze, presso il Cinema Odeon, in compagnia di Tim Cook, Amministratore delegato di Apple e dell’ideatore della lunga avventura, Andrea Ceccherini, Presidente dell’Osservatorio Permanente Giovani Editori.
Erano presenti centinaia di studenti provenienti da tutte le regioni d’Italia con i loro professori, tutti pronti a formulare delle domande a Tim Cook su fake news, rapporti tra media e democrazia, privacy, uso dei dati personali nel web e sul nuovo modo di fare informazione anche via social media, ma anche sullo scenario internazionale dell’era Trump.
I nostri ragazzi si erano documentati , pur sapendo che sarebbe stato difficilissimo ottenere il microfono per dialogare con Cook, tuttavia l’evento si è rivelato un vero successo: Giulia Pettinelli e Giovanni Marroccia hanno avuto la prontezza e la disinvoltura di formulare le loro domande davanti ad un teatro pieno zeppo di coetanei e di professori. Visioni coraggiose per il futuro, energia e fiducia, consigli spassionati per un utilizzo corretto dei social : tutto questo hanno saputo trasmettere Ceccherini e Cook ai giovani in cui credono.

2019-10-08T10:53:28+00:00ottobre 8th, 2019|