PERCORSO://Un giorno a…

Un giorno a…

La scorsa settimana si é concluso il progetto “Un giorno a….”   Organizzato  per le future classi 1A-B del Liceo Classico e 1A del Liceo Economico e Sociale. Tale progetto nasce all’interno del PIANO SCUOLA ESTATE e come gli altri progetti effettuati dall’IISACP di Orvieto nell’ultimo periodo del mese di Giugno e nel mese di Luglio, ha lo scopo di riaffermare il valore della scuola nel territorio e di favorire la socialità , il contatto con la realtà e la riscoperta di ciò che ci circonda percorrendo finalmente insieme questo viaggio .

La prima esperienza è avvenuta a scuola con degli esperimenti fatti nel Laboratorio di Scienze e Fisica con l’aiuto e la passione delle prof.sse Laura Bocchino e Maria Rita Vignanelli. Le due insegnanti hanno stimolato gli studenti ad osservare la realtà che ci circonda per scoprire l’acidità di elementi comuni della nostra dieta ed analizzare le particelle elementari che ci circondano con la camera a nebbia.

Abbiamo poi iniziato il nostro viaggio nel territorio con l’aiuto dell’archeologo Paolo Binaco, giovanissimo Direttore e Responsabile del Museo Territoriale di Bolsena. In un percorso fatto di reperti storici provenienti dal mondo etrusco e reperti più recenti che risalgono alla Seconda Guerra Mondiale e che il lago aveva mantenuto e nascosto per anni. Il viaggio è stato uno stimolo a porsi delle domande, a chiedersi il perché di tante cose e uno stimolo a conoscere e sapere.

 

 

 

La seconda tappa è stata la città di Narni , così vicina e così misteriosa.  Il mistero della città sotterranea o Narnia , dal romanzo di C.S. Lewis, che nasconde tesori scoperti per caso e per curiosità da tre giovani avventurosi tra cui il nostro accompagnatore, l’archeologo e speleologo Roberto Nini. Il prof. Roberto ci ha fatto conoscere una realtà che è stata nascosta nel corso della storia e soprattutto che è stata testimone di avvenimenti anche oscuri , come un tribunale dell’inquisizione, nel trascorrere della storia. Da Narni , tornando verso casa , ci siamo fermati ad Amelia , al convento dei frati francescani della SS. Annunziata. Con la guida di Padre Andrea abbiamo visitato il planetario che si trova nel convento ed osservato le  stelle che brillano in cielo.

Gli studenti hanno poi avuto un giorno di riposo, per modo di dire, per fare dei percorsi di Scienze Motorie a scuola e facendo dei testi nel laboratorio di Lingua Inglese.

L’ultima tappa è stata la visita nella nostra cittadina al Pozzo della cava con la guida sapiente e divertente dell’amico Marco Sciarra. Il sig. Sciarra ha spiegato ai ragazzi un percorso fatto di cunicoli di storia e scoperte che deve incuriosirli ad accendere le loro stesse e/o le lampadine della loro testa arricchendo nel loro percorso scolastico le loro conoscenze e competenze.

Ci auguriamo tutti che in questo percorso che gli studenti stanno per iniziare le parole del sig, Sciarra , tutti i temi toccati, e le persone incontrate siano uno stimolo a percorrere il ponte della conoscenza e della vita.

2021-08-09T12:01:16+02:00Agosto 9th, 2021|